Thursday, February 22

Gli operai sono le nuove star dei social media

È stata un’altra giornata impegnativa per l’equipaggio del Rest-Ashoar, una barca per la pesca dell’aragosta che opera nelle acque al largo della costa rocciosa di Winter Harbor, nel Maine. Il capitano, Jacob Knowles, si era alzato alle 3 del mattino di una frizzante mattina di ottobre e aveva portato la sua nave a 10 miglia nell’oceano.

Utilizzando un dumper idraulico, boe e corde, il signor Knowles, Keith Potter (l’uomo di poppa) e Coty White (il terzo uomo) hanno issato 400 trappole di filo nelle successive 10 ore. Hanno estratto aragoste di dimensioni legali – almeno 3,25 pollici ma non più di 5 pollici, dall’occhio alla parte posteriore del guscio – da ciascuna gabbia innescata e hanno rigettato quelle più piccole. Quando la barca si inclinò tra le onde ondeggianti, gettarono in mare le trappole vuote.

Anche mentre svolgevano il lavoro estenuante dei pescatori commerciali, l’equipaggio era impegnato in un altro lavoro: girare un video.

Negli ultimi due anni, il signor Knowles, 30 anni, ha accumulato un vasto pubblico sui social media condividendo frammenti della sua giornata lavorativa con i suoi 2,5 milioni di follower su TikTok e quasi 400.000 follower su Instagram. Indossando un bavaglino da pesca in gomma arancione Grundens e un cappotto abbinato, sta sul ponte e, con un accento del Down East, fornisce tutorial, ad esempio, sulla riproduttività delle aragoste o su come rimuovere i cirripedi dai gusci dei granchi.

A settembre, la Rest-Ashoar ha aggiunto un quarto membro dell’equipaggio: Griffin Buckwalter, 20 anni, un videografo. Durante le battute di pesca, spesso si siede in cabina e monta le riprese su un laptop.

Il signor Knowles è una delle tante persone che svolgono lavori considerati da colletti blu che utilizzano i social media per offrire una finestra sulle loro vite. I loro video sono quanto di più lontano si possa ottenere dai video di trucco “preparati con me” che sono un punto fermo di TikTok, somigliando invece a una versione sui social media di “Dirty Jobs”, lo spettacolo di lunga data su Discovery Channel. In alcuni casi, come nel caso di Mr. Knowles, questi influencer laboriosi hanno firmato accordi di sponsorizzazione con i marchi, offrendo loro un’ulteriore fonte di reddito.

Un’altra figura online popolare che lavora all’aperto è Adam Perry, un tagliatori di alberi in Inghilterra, che ha collezionato 245.000 follower su Instagram pubblicando video di se stesso mentre scala alberi con una motosega e fa nodi con nomi come doppia bolina portoghese e attacco di chiodi di garofano. C’è anche Hannah Jackson, che pascola pecore sulle dolci colline della Cumbria, in Inghilterra, e viene definita pastorella rossa su TikTok, dove ha 100.000 follower. Un post recente ha presentato il suo nuovo cane da pastore, Mick.

La signora Jackson, 31 anni, ha detto che il suo feed si rivolge a “persone che vivono in un ambiente un po’ più cittadino”. “Probabilmente perché spiego l’agricoltura in un modo davvero semplice”, ha detto. “Le persone si sentono abbastanza a loro agio nel poter fare domande e non sentirsi stupide.”

Con i suoi capelli rossi e il suo umorismo sfacciato, la signora Jackson è una presenza sorprendente e ha trasformato il suo successo online in un libro di memorie che è stato un best seller in Inghilterra. È anche apparsa nello show della BBC “Countryfile” e ha firmato accordi di sponsorizzazione con Can-Am, che produce veicoli fuoristrada, e altre società.

“Aiuta davvero a sostenere la fattoria”, ha detto riferendosi ai soldi che guadagna attraverso la pubblicazione.

Il pubblico di questi creatori include persone che svolgono il proprio lavoro dalla propria scrivania. Michael Williams, che gestisce A Continuous Lean, il sito di stile maschile trasformato in newsletter, ha detto di seguire gli account sui social media di un meccanico, un elettricista e un camionista a lungo raggio.

Ha detto che gli sono piaciuti particolarmente i post di Robert Allen, un pilota con quasi 400.000 follower su TikTok i cui video mettono in risalto una nicchia dell’industria aeronautica. Il signor Allen, conosciuto online come CaptainBob, è il fondatore di Nomadic Aviation, una compagnia che trasporta aerei in tutto il mondo quando vengono venduti, portati in manutenzione o convertiti da aerei di linea commerciali in jet cargo.

“È in tutti questi posti strani del mondo, facendo una conversione del carico”, ha detto il signor Williams. “Se ti piacciono questo genere di cose, è molto avvincente.”

L’aragosta, il pastore e il pilota hanno poco in comune con i giovani creatori di moda e lifestyle saliti alla ribalta più di dieci anni fa. Questi primi influencer online hanno costruito il loro seguito mettendo in mostra il loro stile personale o offrendo consigli di bellezza, decorazione o genitorialità. I più esperti tra loro hanno trasformato la fama online in denaro attraverso partnership con marchi.

“Quando pensiamo agli influencer, pensiamo a una donna bionda che indossa un completo a due pezzi, tiene in mano una borsa firmata e posa sul balcone di un hotel”, ha detto Alice Marwick, professore associato presso l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, la cui ricerca punta sui social.

Ciò è in gran parte dovuto al fatto che Instagram era adatto a promuovere contenuti ambiziosi sullo stile di vita quando è arrivato come app di condivisione di foto nel 2010. “Ha una qualità estetica che si presta alla bellezza, allo stile di vita, ai viaggi, al cibo: queste aree molto curate e altamente visive”, il professore Ha detto Marwick.

Un ceppo parallelo di fama sui social media era incentrato su YouTuber maschi come Jake Paul e MrBeast, che facevano affidamento sullo spettacolo, sul montaggio rapido e sullo spaccone per costruire un ampio seguito, soprattutto tra i giovani.

Quando TikTok decollò, i suoi video in formato breve erano più crudi, meno filtrati e le persone potevano diventare virali solo perché erano in grado di dire cose interessanti alla fotocamera dello smartphone o avevano uno stile di vita insolito. “Ecco da dove prendiamo questi influencer dei colletti blu”, ha detto il professor Marwick. “Sappiamo che questi lavori esistono, ma non sappiamo davvero cosa significhi dietro le quinte.”

La signora Jackson ha detto che, mentre cresceva, non sapeva che l’agricoltura era qualcosa che si potesse fare per vivere senza nascerci dentro, e non aveva modelli femminili. Ascolta spesso donne di ogni ceto sociale che la ringraziano per aver mostrato la sua vita quotidiana. “Le donne in generale sono un po’ più coraggiose e provano cose che la società pensa che non dovrebbero”, ha detto la signora Jackson.

L’autenticità sembra essere un’altra attrazione. I creatori operai non vivono in case di contenuti a Los Angeles, i loro feed non sono (ancora) intasati di post sponsorizzati e non sembrano utilizzare i social media come trampolino di lancio per la fama su Internet, dato che hanno dedicato anni a lavorare in un mestiere.

I video del signor Allen spesso mostrano un pacchetto di M&Ms alle noccioline da qualche parte nella cabina del pilota. Chiama le caramelle il suo portafortuna e si assicura di fare scorta prima di imbarcarsi su qualsiasi volo internazionale. Raggiunto tramite videochiamata a Londra, il signor Allen, 57 anni, ha riso all’idea di essere pagato da Mars, il produttore delle caramelle.

“M&M’s Dovrebbe mi pagheranno”, ha detto, aggiungendo: “Penso che non ne siano consapevoli”.

Il suo percorso verso la fama su TikTok era improbabile. Era un investitore in un’azienda che produce repellenti per insetti, incluso un killer per cimici che ha debuttato nel periodo in cui la pandemia ha colpito e gli hotel hanno chiuso. Per aiutare a vendere il prodotto, ha detto, ha studiato marketing sui social media e si è iscritto a TikTok.

“A nessuno importava di questi prodotti per le cimici, ma mi chiedevano: ‘Dove voli?’ ‘Cosa fai?’ ‘Mostra di più dell’aereo’”, ha ricordato il signor Allen. “Ci sono molte persone interessate all’aviazione, a quanto pare. Non avevo davvero idea.”

Molti dei suoi seguaci, ha detto, sono persone che, per vari motivi, non possono salire su un aereo e vedere il mondo. E lo vedono come un ragazzo normale. “Sto mangiando malissimo”, ha detto il signor Allen. “Non mi riposo adeguatamente. Ricevo il catering dai minimarket. Ci sono ragazzi come i camionisti che possono identificarsi in questo.

Il racconto di Allen è diventato anche fonte d’ispirazione per alcuni giovani aviatori, anche perché ai piloti e ai membri dell’equipaggio che lavorano per le compagnie aeree commerciali viene impedito dai loro datori di lavoro di pubblicare il tipo di contenuti rivelatori che lui condivide.

Quando ha recentemente consegnato un aereo a Sanford, in Florida, il signor Allen è stato accolto come una celebrità da Drew Cripe, 21 anni, un pilota che stava lavorando per ottenere la sua licenza di trasporto aereo.

“Quando, come me, stai ancora cercando di guadagnare ore per raggiungere le compagnie aeree, sai della paga, sai dei voli giornalieri dal punto A al punto B, ma non riesci mai a vedere il dietro le quinte, ” Ha detto il signor Cripe. “Bob è molto conosciuto nella mia scuola di volo perché fornisce una visione approfondita del mondo degli aerei di linea.”

È d’aiuto il fatto che il signor Allen, nato nel Kentucky, sia un talento naturale davanti alla telecamera, con una pronuncia strascicata e un amore per l’aviazione che emerge nei suoi video.

Joe Seppi, il camionista a lungo raggio seguito dal signor Williams, ha trovato la fama sui social media, ha una personalità scontrosa e un umorismo secco che lo lega ai suoi fan. In piedi accanto al suo camion lungo un’autostrada trafficata, il signor Seppi con la grande barba e il berretto da baseball si lamenterà di dover guidare una trasmissione automatica invece che manuale o di qualche altro problema sul posto di lavoro, quindi si difenderà con i follower che lasciano commenti.

Nonostante il suo lavoro e la sua posizione remota, il signor Knowles, la cui famiglia opera nel settore dell’aragosta da generazioni, è una specie di veterano online. Ha detto di aver iniziato a pubblicare video su YouTube sulle sue avventure di caccia e pesca nel Maine settentrionale da adolescente. Tre mesi fa ha firmato con Greenlight Group, una società di gestione dei talenti.

“Monitoriamo i creatori che sono sempliciotti e colletti blu, come Jacob”, ha affermato Doug Landers, uno dei fondatori dell’agenzia. L’azienda rappresenta anche Gabriel Feitosa, un toelettatore di cani con 2,3 milioni di follower su TikTok, e Jordan Howlett (noto come Jordan the Stallion), che ha accumulato 11 milioni di follower su TikTok con video sui fast-food dove una volta lavorava.

Il signor Landers ha affermato di aver mediato partnership di marca per il signor Knowles e di averlo aiutato a espandere la sua “bolla narrativa” oltre il ponte del Rest-Ashoar.

Seduto nella disordinata sala riunioni del Winter Harbour Coop, la baracca degli uffici dei pescatori, il signor Knowles indossava una felpa nera con cappuccio dei pesi massimi di American Giant, la sua prima significativa partnership con il marchio. Recentemente ha anche firmato accordi con BetterHelp, una piattaforma di salute mentale; CapCut, un produttore di strumenti di progettazione grafica; e AG1, un integratore alimentare.

Ha ricordato come è incappato nella fama virale nel 2020 dopo aver pubblicato un video su TikTok in cui spiegava il significato di “egger” – un’aragosta femmina carica di uova a cui, quando viene catturata da un pescatore, viene data una tacca a V nella coda nel tentativo di raggiungere la fama virale. mantenere la pesca sostenibile.

“Dopo aver ottenuto l’intaglio a V, è illegale tenerla per il resto della sua vita”, ha detto il signor Knowles. “Quando l’ho pubblicato, è diventato mega-virale.”

Lui e sua moglie hanno tre figli piccoli, quindi ha accolto con favore i soldi provenienti dagli accordi di sponsorizzazione, ha detto. Inoltre, la sua attività collaterale su TikTok fa passare più velocemente la monotonia delle lunghe giornate in acqua. “Siamo là fuori per 10 ore senza niente da fare se non parlare”, ha detto.

In questi giorni, il capitano e il suo equipaggio escogitano idee per TikTok. I loro video sono diventati più sciocchi e semi-scriptati man mano che il loro seguito è cresciuto. Quando il signor White si unì alla barca come terzo uomo, tentò di rotolare su un tronco alla deriva nell’oceano gelido per il suo video di iniziazione.

In effetti, il signor Knowles sembra sull’orlo di qualcosa che pochi, se non nessuno, pescatori di aragoste hanno mai affrontato. Se si realizzassero più accordi con il marchio e se il suo seguito continuasse a crescere, presto potrebbe guadagnare di più dai suoi post che dalle sue catture. Sarebbe diventato una specie di attore, quindi, interpretando il ruolo di un robusto pescatore di aragoste del Maine. E a lui andrebbe bene.

“È duro per il tuo corpo, duro per la tua schiena”, ha detto il signor Knowles dell’aragosta. “Lo adoro e probabilmente lo farò sempre, ma mi piacerebbe arrivare al punto in cui lo faccio per divertimento. Non quindi devo svegliarmi alle 3 del mattino e andare a farlo.